Incendia roulotte rivale in amore, preso

E' stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri un 65enne di Lizzano accusato di aver incendiato la roulotte dove vivevano il rivale in amore e la donna con la quale aveva avuto una relazione. All'uomo è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip Benedetto Ruberto su richiesta del sostituto procuratore Daniela Putignano, per danneggiamento seguito da incendio e tentato omicidio. La notte del 22 aprile scorso, mediante l'utilizzo di liquido infiammabile, fu appiccato il fuoco a una roulotte, posteggiata in un terreno recintato, all'interno della quale vi erano un 60enne di Lizzano e una 33enne straniera. Prima che le fiamme avvolgessero completamente il veicolo, la coppia riuscì a mettersi in salvo senza riportare lesioni. Il 65enne, ascoltato dagli inquirenti, ha confessato gli addebiti, riferendo di essere stato mosso da motivi di gelosia dovuti al fatto che la donna, con la quale aveva avuto una relazione sentimentale, lo aveva lasciato - a suo dire - senza alcun motivo per andare a convivere con il rivale. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Tarantini Time
  2. La gazzetta del mezzogiorno
  3. Puglia.com
  4. Puglia Positiva
  5. Puglia Press

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Faggiano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...