Tenta uccidere figli,domani interrogato

Sarà interrogato domani dal gip Paola Incalza il 49enne di Taranto che domenica scorsa ha cercato di uccidere i suoi due figli accoltellando prima al collo il primogenito di 14 anni (guarirà in 15 giorni) e poi scaraventando dalla finestra al terzo piano dell'abitazione di sua madre la bimba di 6 anni, che è ancora ricoverata in gravissime condizioni e lotta tra la vita e la morte. L'uomo, con precedenti per lesioni e maltrattamenti in famiglia, è accusato di tentato omicidio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Dalle indagini stanno emergendo altri particolari sull'accaduto. Il 49enne, a differenza di quanto si era appreso inizialmente, non aveva perso la patria potestà. Un mese fa Si era separato dalla convivente con cui aveva frequenti litigi, l'ultimo proprio domenica quando - secondo la testimonianza dei familiari - la donna gli avrebbe comunicato di aver iniziato un'altra relazione. I due figli vivevano con la nonna paterna.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Tarantini Time
  2. La gazzetta del mezzogiorno
  3. Puglia.com
  4. Puglia Positiva
  5. Puglia Press

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Faggiano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...